Elezione del Parlamento Europeo

Sabato 8 e domenica 9 giugno 2024 si terranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo

Data di pubblicazione:
09 Aprile 2024
Elezione del Parlamento Europeo

Il voto per il rinnovo del Parlamento Europeo

Le elezioni europee del 2024 si terranno nei 27 stati membri dell'Unione europea tra il 6 e il 9 giugno, come deciso unanimemente dal Consiglio dell'Unione europea. Tutti i Paesi inizieranno però lo spoglio dei voti alle 23.00 del 9 giugno, in modo tale da rendere lo scrutinio una procedura simultanea in tutta l'Unione. Le elezioni europee del 2024 rappresenteranno la decima tornata elettorale per il Parlamento europeo. Il primo voto risale al 1979.

La legge elettorale italiana per il Parlamento europeo,L. n.18/1979, disciplina il sistema elettorale per l'elezione dei rappresentanti italiani presso il Parlamento europeo.

Circoscrizioni

Il territorio nazionale italiano è suddiviso in 5 circoscrizioni plurinominali assegnatarie di un numero di seggi variabili a seconda della popolazione. Ogni circoscrizione comprende molteplici regioni, secondo il seguente elenco:

  1. Italia nord-occidentale (Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia);
  2. Italia nord-orientale (Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna);
  3. Italia centrale (Toscana, Marche, Lazio, Umbria);
  4. Italia meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria);
  5. Italia insulare (Sicilia, Sardegna).

Il complesso delle circoscrizioni elettorali forma il collegio unico nazionale.

Gli elettori italiani residenti all'estero in un paese dell'Unione europea possono partecipare alle elezioni del Parlamento europeo con tre modalità alternative:

  1. scegliendo di votare la scheda nazionale del paese estero in cui si trovano (in tal caso devono formalizzare la richiesta e vengono inclusi nell'elenco del comune estero di residenza); oppure
  2. recandosi in Italia; oppure
  3. recandosi presso il consolato italiano di competenza: in questo caso viene consegnata all'elettore la scheda di una delle cinque circoscrizioni elettorali europee in Italia.

Come si Vota?

Per prima cosa, se non lo hai ancora fatto, assicurati di avere tutti i documenti necessari, ossia un documento di identità valido (per esempio carta di identità o passaporto) e la tessera elettorale. Se non li hai, puoi rivolgerti all'Ufficio Elettorale del Comune. 

L’8 o il 9 giugno ti verrà consegnata la scheda elettorale, su cui potrai indicare la tua preferenza. Saranno infatti presenti tutte le liste elettorali che concorrono per la tua circoscrizione e dovrai tracciare un segno sul simbolo per cui vuoi votare.

Oltre a questo, potrai indicare anche la preferenza per un candidato o candidata specifici, indicando nome e cognome sulle linee a fianco del simbolo. Puoi esprimere fino a 3 preferenze, ma ricorda: in questo caso, dovranno essere sia uomini che donne, pena l’annullamento del voto.

Per queste elezioni non è previsto il voto disgiunto: quindi se voti per una lista, i candidati e candidate specifici per cui esprimi un'eventuale preferenza dovranno appartenere a quella lista stessa.

Fac-simile scheda di votazione Europee 2024

Ultimo aggiornamento

Venerdi 24 Maggio 2024