TUTTI I COLORI DELLE DONNE - EVENTI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Inaugurazione mostra e incontro con l'autrice

Data evento:
19 Novembre 2022 - 19 Novembre 2022
TUTTI I COLORI DELLE DONNE - EVENTI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

“Tutti i colori delle donne”, è il titolo dell’iniziativa promossa dal Comune di Provaglio in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.  Istituita partendo dall’assunto che la violenza contro le donne sia una violazione dei diritti umani e conseguenza della discriminazione contro le donne che inasprisce le disuguaglianze di genere, ricorre il 25 novembre di ogni anno.

“Anche se Provaglio è un paese piccolo - afferma Magdalena Preaux, Consigliera di parità del Comune di Provaglio d’Iseo – si unisce alle iniziative organizzate in tutta Italia per dire no alla violenza contro le donne in tutte le sue forme, promuovere le pari opportunità e sensibilizzare la cittadinanza sul fenomeno”.

Il programma propone una serie di interventi di diversa natura. Come già avvenuto lo scorso anno verranno appesi agli alberi delle vie principali di Provaglio, Provezze e Fantecolo dei nastri rossi donati dall’azienda Montecolino, un piccolo segno di solidarietà nei confronti delle vittime di violenza che ricorda non solo il colore del sangue versato delle tante donne uccise ma anche il colore dell’amore, dell’amore verso di sé e della passione per la propria libertà.

Tutti coloro che fossero interessati ad appenderli al cancello o alle porte delle proprie abitazioni per esprimere alla comunità che nelle nostre case c’è qualcuno pronto ad aiutare, potranno ritirare un nastro all’ingresso del Palazzo Comunale.

Sabato 19 novembre alle 16.00 nell’Auditorium del Monastero di San Pietro in Lamosa l’inaugurazione della mostra di arte collettiva con esposizione di opere realizzate da donne che parlano di donne. Le artiste, segnalate da Rete di Daphne e dall’Associazione Ri.Pre.Sa  raccontano attraverso i loro lavori la donna e i suoi percorsi di vita e di rinascita.

Alle 17.00 la giornalista e scrittrice Stefania Prandi autrice del libro: "Le conseguenze.  I femminicidi e lo sguardo di chi resta" dialogherà con la giornalista Veronica Massussi raccontando un reportage lungo tre anni che racconta, attraverso le parole di chi sopravvive, gli esiti drammatici della violenza di genere. A vivere le conseguenze dei femminicidi sono madri, padri, sorelle, fratelli, figlie e figli. Chi resta.

La lettura di alcuni estratti dal libro sarà di Anna Scafuri e Marco Ghitti.
Un brindisi a seguire offerto dalla Cantina Bersi Serlini di Provaglio d’Iseo.

“Mi auguro che le cittadine e i cittadini partecipino alle iniziative proposte – continua la consigliera – anche per dimostrare che viviamo in una comunità solidale e attenta, che si impegna a difesa delle proprie donne. Continuiamo la collaborazione con Rete di Daphne ONLUS che ci aiuta a garantire una risposta alle donne vittime di violenza e ai loro figli e figlie, fornendo loro ascolto, accoglienza e ospitalità nelle emergenze, e per poter tendere una mano a chiunque la necessiti.”.

La mostra sarà fruibile fino al 4 dicembre, tutti i giorni ad esclusione del lunedì dalle 14.30 alle 17.30 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 12.00.

 

Allegati

Ultimo aggiornamento

Sabato 03 Dicembre 2022